mercoledì 22 luglio 2015

Week End sui Sibillini- Anello del Redentore e M.Vettore

Week End sui Sibillini- Anello del Redentore e M.Vettore

Eccomi a raccontarvi il week end da favola trascorso sui Sibillini con l'amico Valerio, Francesca e la piccola Daria. Luogo incantevole Castelluccio di Norcia  e la sua fioritura, affascinante la bella cresta che porta al Redentore, al Pizzo del Diavolo, con la sua parete strapiombante sul lago di Pilato. In 2 giorni 33km percorsi 14,5h di cammino e 10 vette raggiunte. Ormai sono 107 gli  over2000 conquistati !!!

Ma senza dilungarsi troppo, partiamo subito con il racconto fotografico...


1° giorno

Arrivati da Norcia, Castelluccio e la sua piana si presentavano così...


...lasciata l'auto a Forca di Presta(1536m),e le mie donne in albergo, abbiamo preso l'ampio sentiero che sale verso il Rifugio Zilioli...







dopo aver superato la croce Ziolioli,  raggiunto il Vettoretto (2052m)... 




raggiunta Forcella Valle Santa, il rifugio appare più vicino...



arrivati sulla sella delle Ciaule(2240m), ci siamo lasciati alle spalle il M. Vettore, per risalire la Cresta opposta ( a sx)...







(il Vettore)


in fondo sulla nostra dx, come d'incanto il lago di Pilato si mostra ai nostri occhi...


arriviamo ben presto sulla Punta di Prato Pulito (2373m)...




sua Maestà non poteva mancare...






raggiungiamo rapidamente Cima del Lago(2422m)...





da qui scendiamo rapidamente per poi iniziare il tratto di cresta affilata che ci condurrà sul Redentore...


(Pizzo del Diavo e il lago di Pilato)





Raggiunto il Redentore (2448m)...




... proseguiamo per il Pizzo del Diavolo (2410m)...


con l'ultimo tratto di cresta adrenalinico...











...raggiunto nuovamente il Redentore, abbiamo ripreso il cammino in cresta (nord)...


raggiungendo ben presto Cima dell'Osservatorio(2350m)...








Quarto S. Lorenzo(2247m)...









e cima di Forca Viola(2230m)...





da qui  abbiamo raggiunto il sentiero, proveniente dalla sella di Forca Viola, scendendo ripidamente (est)...per ripidi pendii ...


(stella appenninica)


il sentiero scende a mezzacosta, fino a raggiungere la valle...


ci avviciniamo rapidamente verso la parete rocciosa del Pizzo del Diavolo, diretti naturalmente a lago di Pilato...


Semplicemente magico!!!





dopo esserci riposati e mangiato "qualosina"... abbiamo cominciato a risalire diretti nuovamente sulla Sella delle Ciaule...



In quest'ultimo tratto di salita ... abbiamo cominciato a sentire la fatica, tanti i km percorsi fino a questo momento...



è rimasto soltanto l'ultimo tratto di discesa ...





dopo 8h di cammino raggiungiamo nuovamente Forca di Presta!


Adesso più sereni ci regaliamo qualche scatto sulla bella piana di Castelluccio...



2°giorno

Questa volta al gran completo, partiamo tutti insieme... sempre da Forca di Presta...

L'instancabile Valerio, con Daria sulle spalle


e Francesca...





Stesso itinerario del giorno precedente fino al rifugio Zilioli...


...(il Vettoretto)...



arrivati sulla sella delle Ciaule, questa volta è la cresta del Redentore che ci lasciamo alle spalle, proseguiamo senza indugio verso il Vettore, ma anche senza donne rimaste ad attenderci al rifugio...



arrivato quasi in vetta del Vettore , sulla destra la cresta che conduce alla cima di Pretare o Pizzo (2281)...




eccoci anche sul Vettore (2476m)...







ripartiamo ben presto, visto l'arrivo improvviso di un pò di nebbia...



scendiamo rapidamente, su di una cresta, all'inizio abbastanza larga...









e nell'ultimo tratto finale affilatissima...



quota 2281m !!!







Dietro front ! si risale verso il Vettore... 






per poi riscendere al Rifugio...


dove ci aspettano!!!







Spuntino e via!!! si riparte !!!


nuovamente verso Forca di Presta...












Questa cresta favolosa calvalcata il 1°giorno, la Sibilla sempre in primo piano, il Corno Grande immancabile, ma anche i monti della Laga, l'adriatico, Pizzo del Diavolo con la sua parete che scende verticale sul diabolico, leggendario Lago di Pilato, ma anche Castelluccio e la sua favolosa piana hanno reso questo week end di luglio indimenticabile!

by nuvolachedanza