venerdì 24 marzo 2017

LONDRA-GERUSALEMME seguendo la Via Francigena (26 Aprile-2 Settembre 2017) Il lungo cammino di Elia Tazzari

LONDRA-GERUSALEMME seguendo la Via Francigena  
(26 Aprile-2 Settembre 2017) 
-Il lungo cammino di Elia-



È con piacere che vi comunico che www.ciaspolando.blogspot.com seguirà il lungo viaggio a piedi che Elia intraprenderà ad Aprile. Il Progetto è arduo, LONDRA-GERUSALEMME seguendo la via Francigena, oltre 3000km di vera avventura, 4 mesi di viaggio!!!

Aspettiamo impazienti i suoi resoconti ed immagini !!!

-per essere aggiornati in real time potete iscrivervi(gratis) utilizzando il modulo di contatto sul blog-




Di seguito l'itinerario del viaggio, e chiunque vorrà potrà unirsi a lui per una o più tappe

Giorno 1 (ITALIA-INGHILTERRA): viaggio Bologna – Londra
Giorno 2 (INGHILTERRA): Londra – Dartford. 26, 2 km, dislivello sconosciuto
Giorno 3 (INGHILTERRA): Dartford – Sittingbourne. 41, 3 km, dislivello sconosciuto
Giorno 4 (INGHILTERRA): Sittingbourne – Canterbury. 25, 8 km, dislivello sconosciuto
Giorno 5 (INGHILTERRA): Canterbury – Dover. 31, 5 km, dislivello 200/210 m
Viaggio in traghetto da Dover a Calais
Giorno 6 (FRANCIA): Calais – Guines. 32 km, dislivello 365/355 m
Giorno 7 (FRANCIA): Guines – Zudausques. 30 km, dislivello 285/250 m
Giorno 8 (FRANCIA): Zudausques – Thérouanne. 23 km, dislivello 310/265 m
Giorno 9 (FRANCIA): Thérouanne – Bruay-la-Brussiére. 32 km, dislivello 210/245 m
Giorno 10 (FRANCIA): Bruay-la-Brussiére – Arras. 35 km, dislivello 365/350 m
Giorno 11 (FRANCIA): Arras – Bapaume. 27 km, dislivello 150/115 m
Giorno 12 (FRANCA): Bapaume – Péronne. 30 km, dislivello 175/245 m
Giorno 13 (FRANCIA): Péronne – Saint-Quentin. 32 km, dislivello 165/150 m
Giorno 14 (FRANCIA): Saint-Quentin – Tugny-et-Pont. 16 km, dislivello 130/150 m
Giorno 15 (FRANCIA): Tugny-et-Pont – Tergnier. 15,5 km, dislivello 80/90 m
Giorno 16 (FRANCIA): Tergnier – Suzy. 22,5 km, dislivello 385/330 m
Giorno 17 (FRANCIA): Suzy – Laon. 10/15 km, dislivello 145/175 m
Giorno 18 (FRANCIA): riposo
Giorno 19 (FRANCIA): Laon – Corbeny. 28 km, dislivello 300/390 m
Giorno 20 (FRANCIA): Corbeny – Reims. 28 km, dislivello 290/300 m
Giorno 21 (FRANCIA): Reims – Trépail. 25,5 km, dislivello 325/210 m
Giorno 22 (FRANCIA): Trépail – Chalons-en-Champagne. 27,5 km, dislivello 245/130 m
Giorno 23 (FRANCIA): Chalons-en-Champagne – Le Meix-Tiercelin. 41 km, dislivello
                                            195/115 m
Giorno 24 (FRANCIA): Le Meix-Tiercelin – Brienne-le-Chateau. 33 km, dislivello 17/43 m
Giorno 25 (FRANCIA): Brienne-le-Chateau – Bar-sur-Aube. 26,5 km, dislivello 100/30 m
Giorno 26 (FRANCIA): Bar-sur-Aube –Chateauvillain. 35,5 km, dislivello 230/180 m
Giorno 27 (FRANCIA): Chateauvillain – Mormant. 21,5 + 6,5 km, dislivello 320/175 m
Giorno 28 (FRANCIA): Mormant – Langres. 25,5 km, dislivello 85/42 m
Giorno 29 (FRANCIA): Langres – Champlitte. 37,5 km, dislivello 68/190 m
Giorno 30 (FRANCIA): Champlitte – Dampierre-sur-Salon – Seveux. 18,5 + 6,5 km,
                                            dislivello 160/190 m
Giorno 31 (FRANCIA): Dampierre-sur-Salon – Gy. 25 km, dislivello 170/155 m
Giorno 32 (FRANCIA): Gy – Besancon. 32 km, dislivello 495/450 m
Giorno 33 (FRANCIA): Besancon – Etalans. 27 km, dislivello 760/410 m
Giorno 34 (FRANCIA): Etalans – Mouthier-Haute-Pierre. 19 km, dislivello 375/550 m
Giorno 35 (FRANCIA): Mouthier-Haute-Pierre – Pontarlier. 23,5 km, dislivello 770/365
                                            m
Giorno 36 (FRANCIA): riposo
Giorno 37 (FRANCIA-SVIZZERA): Pontarlier – Sainte-Croix. 23 km, dislivello 530/290 m
Giorno 38 (SVIZZERA): Sainte-Croix – Orbe. 23 km, dislivello 310/910 m
Giorno 39 (SVIZZERA): Orbe – Lausanne. 30, 5 km, dislivello 285/235 m
Giorno 40 (SVIZZERA): Lausanne – Montreux. 30 km, dislivello 500/540 m
Giorno 41 (SVIZZERA): Montreux – Saint-Maurice. 29 km, dislivello 950/525 m
Giorno 42 (SVIZZERA): Saint-Maurice – Martigny. 16 km, dislivello 430/370 m
Giorno 43 (SVIZZERA): Martigny – Orsières. 18 km, dislivello 1.215/800 m
Giorno 44 (SVIZZERA-ITALIA): Orsières – Passo del Gran San Bernardo. 25 km, dislivello
                                                                                  2.610/1.065 m
Giorno 45 (ITALIA): Passo del Gran San Bernardo – Aosta. 30 km, dislivello 140/2.035 m
Giorno 46 (ITALIA): Aosta – Chatillon. 28,5 km, dislivello 730/800 m
Giorno 47 (ITALIA): Chatillon – Verrès. 21 km, dislivello 630/790 m
Giorno 48 (ITALIA): Verrès –Point-Saint-Martin. 15 km, dislivello 345/370 m
Giorno 49 (ITALIA): Point-Saint-Martin – Ivrea. 22 km, dislivello 360/450 m
Giorno 50 (ITALIA): Ivrea – Viverone/Roppolo. 21,5 km, dislivello 215/165 m
Giorno 51 (ITALIA): Viverone/Roppolo – Santhià. 14,5 km, dislivello 60/180 m
Giorno 52 (ITALIA): Santhià – Vercelli. 28 km, dislivello 80/190 m
Giorno 53 (ITALIA): riposo
Giorno 54 (ITALIA): Vercelli – Robbio. 18,5 km, dislivello 11/131 m
Giorno 55 (ITALIA): Robbio – Mortara. 15,6 km, dislivello 0/8 m
Giorno 56 (ITALIA): Mortara – Gropello Cairoli. 24,6 km, dislivello 5/5 m
Giorno 57 (ITALIA): Gropello Cairoli – Belgioioso. 33,1 km, dislivello 130/146 m
Giorno 58 (ITALIA): Belgioioso – Orio Litta. 24,1 km, dislivello 33/52 m
Giorno 59 (ITALIA): Orio Litta – Montale. 26,3 km, dislivello 34/32 m
Giorno 60 (ITALIA): Montale – Fiorenzuola d’Arda. 22,7 km, dislivello 39/11 m
Giorno 61 (ITALIA): Fiorenzuola d’Arda – Costamezzana. 28,5 km, dislivello 259/180 m
Giorno 62 (ITALIA): Costamezzana – Sivizzano. 26,8 km, dislivello 409/324 m
Giorno 63 (ITALIA): Sivizzano – Berceto. 22,8 km, dislivello 1.159/602 m
Giorno 64 (ITALIA): Berceto – Pontremoli. 26,3 km, dislivello 1.963/2.555 m
Giorno 65 (ITALIA): Pontremoli – Aulla. 27,9 km, dislivello 410/582 m
Giorno 66 (ITALIA): Aulla – Sarzana. 15,8 km, dislivello 798/825 m
Giorno 67 (ITALIA): Sarzana – Pietrasanta. 33,9 km, dislivello 370/375 m
Giorno 68 (ITALIA): Pietrasanta – Lucca. 32,3 km, dislivello 614/619 m
Giorno 69 (ITALIA): Lucca – Altopascio. 16,4 km, dislivello 35/36 m
Giorno 70 (ITALIA): Altopascio – San Miniato Alto. 23,5 km, dislivello 267/164 m
Giorno 71 (ITALIA): San Miniato Alto – Gambassi Terme. 23,6 km, dislivello 691/498 m
Giorno 72 (ITALIA): Gambassi Terme – San Gimignano. 13,5 km, dislivello 429/425 m
Giorno 73 (ITALIA): San Gimignano – Monteriggioni. 24,8 km, dislivello 481/536 m
Giorno 74 (ITALIA): Monteriggioni – Siena. 15,3 km, dislivello 395/319 m
Giorno 75 (ITALIA): riposo
Giorno 76 (ITALIA): Siena – Ponte d’Arbia. 25,5 km, dislivello 358/537 m
Giorno 77 (ITALIA): Ponte d’Arbia – San Quirico d’Orcia. 22,3 km, dislivello 525/263 m
Giorno 78 (ITALIA): San Quirico d’Orcia – Radicofani. 28,3 km, dislivello 855/462 m
Giorno 79 (ITALIA): Radicofani – Acquapendente. 23,8 km, dislivello 332/737 m
Giorno 80 (ITALIA): Acquapendente – Bolsena. 20 km, dislivello 267/330 m
Giorno 81 (ITALIA): Bolsena – Viterbo. 32,4 km, dislivello 570/653 m
Giorno 82 (ITALIA): Viterbo – Capranica. 30,9 km, dislivello 447/403
Giorno 83 (ITALIA): Capranica – Campagnano di Roma. 25,8 km, dislivello 305/385 m
Giorno 84 (ITALIA): Campagnano di Roma – La Storta. 24,3 km, dislivello 489/631 m
Giorno 85 (ITALIA): La Storta – Roma. 14,5 km, dislivello 100/247 m
Giorno 86 (ITALIA): riposo
Giorno 87 (ITALIA): Roma – Marino. 25,5 km, dislivello 435/139 m
Giorno 88 (ITALIA): Marino – Artena. 28,2 km, dislivello 653/671 m
Giorno 89 (ITALIA): Artena – Anagni. 26,1 km, dislivello 608/477 m
Giorno 90 (ITALIA): Anagni – Veroli. 26,4 km, dislivello 880/509 m
Giorno 91 (ITALIA): Veroli – Ceprano. 27,2 km, dislivello 402/950 m
Giorno 92 (ITALIA): Ceprano – Cassino. 32 km, dislivello 290/355
Giorno 93 (ITALIA): Cassino – Mignano Monte Lungo. 19,9 km, dislivello 285/203 m
Giorno 94 (ITALIA): Mignano Monte Lungo – Alife. 39,6 km, dislivello 372/607 m
Giorno 95 (ITALIA): Alife – Solopaca. 31,6 km, dislivello 466/430 m
Giorno 96 (ITALIA): Solopaca – Benevento. 27,3 km, dislivello 549/735 m
Giorno 97 (ITALIA): Benevento – Casalbore. 26,7 km, dislivello 1.007/549 m
Giorno 98 (ITALIA): Casalbore – Celle San Vito. 22,7 km, dislivello 769/863 m
Giorno 99 (ITALIA): Celle San Vito – Troia. 15 km, dislivello 308/578 m
Giorno 100 (ITALIA): Troia – Santuario dell’Incoronata. 31,7 km, dislivello73/415 m
Giorno 101 (ITALIA): riposo
Giorno 102 (ITALIA): Santuario dell’Incoronata – Cerignola. 28,1 km, dislivello 120/70
                                          m
Giorno 103 (ITALIA): Cerignola – Canosa. 18,5 km, dislivello 120/122 m
Giorno 104 (ITALIA): Canosa – Corato. 32,5 km, dislivello 275/167 m
Giorno 105 (ITALIA): Corato – Bitonto. 26,3 km, dislivello 78/200 m
Giorno 106 (ITALIA): Bitonto – Bari. 20,3 km, dislivello 110/202 m
Giorno 107 (ITALIA): Bari – Mola. 23,6 km, dislivello 109/112 m
Giorno 108 (ITALIA): Mola – Monopoli. 24,4 km, dislivello 143/154 m
Giorno 109 (ITALIA): Monopoli – Pozzo Guacito di Fasano. 24,9 km, dislivello 135/95 m
Giorno 110 (ITALIA): Pozzo Guacito di Fasano – Lamaforca (Torre S. Sabina). 22 km,
                                          dislivello 34/84 m
Giorno 111 (ITALIA): Lamaforca (Torre S. Sabina) – Brindisi. 31,7 km, dislivello 107/94
                                          m
Giorno 112 (ITALIA): Brindisi – Torchiarolo. 23,8 km, dislivello 130/124 m
Giorno 113 (ITALIA): Torchiarolo – Lecce. 20,9 km, dislivello 88/74 m
Giorno 114 (ITALIA): Lecce – Carpignano Salentino. 27,8 km, dislivello 112/107 m
Giorno 115 (ITALIA): Carpignano Salentino – Otranto. 16,7 km, dislivello 47/95 m
Giorno 116 (ITALIA): Otranto – Tricase. 32,7 km, dislivello 232/144 m
Giorno 117 (ITALIA): Tricase – Santa Maria di Leuca. 17,1 km, dislivello 101/134 m
Giorno 118 (ITALIA): viaggio Santa Maria di Leuca – Lecce – Roma
Giorno 119 (ITALIA-ISRAELE): viaggio Roma – Tel Aviv – Akko 
Giorno 120 (ISRAELE): riposo
Giorno 121 (ISRAELE): Akko – I’blin. 22 km, dislivello sconosciuto
Giorno 122 (ISARELE): I’blin – Nazaret. 25 km, dislivello sconosciuto
Giorno 123 (ISRAELE): Nazaret – Monte Tabor. 16 km, dislivello sconosciuto
Giorno 124 (ISRAELE): Monte Tabor – Lavi. 16 km, dislivello sconosciuto
Giorno 125 (ISRAELE): Lavi – Santuario delle Beatitudini. 22 km, dislivello sconosciuto
Giorno 126 (ISRAELE): Santuario delle Beatitudini – Sha’ar Hagolan. 30 km, dislivello
                                              sconosciuto
Giorno 127 (ISRAELE): Sha’ar Hagolan – Beit She’an. 25 km, dislivello sconosciuto
Giorno 128 (ISRAELE-PALESTINA): Beit She’an – Brosh Habiq’ah. 24 km, dislivello
                                                                      sconosciuto
Giorno 129 (PALESTINA): Brosh Habiq’ah – Habik’ah. 32 km, dislivello sconosciuto
Giorno 130 (PALESTINA): Habik’ah – Gerico. 22 km, dislivello sconosciuto

Giorno 131 (PALESTINA-ISRAELE): Gerico – Gerusalemme. 30 km, dislivello sconosciuto

---

 Elia Tazzari , di Savio di Ravenna. E'  fondatore del 
Progetto Escursionistico “Sentiero degli Dei”, un progetto che interpreta 
il cammino come estetica, e che porta avanti dal 2011 con diversi amici e 
compagni (pagina Facebook:https://www.facebook.com/progettosdd/). Subito 
dopo Pasquetta intraprenderà un viaggio a piedi da Londra a Gerusalemme 
della durata di circa 4 mesi, seguendo il tracciato della Via Francigena, 
con il patrocinio di Trail Romagna, associazione sportiva dilettantistica 
di Ravenna.


by nuvolachedanza

lunedì 20 marzo 2017

Monte Sevice,2355mt e M. Rozza, 2064mt da Rosciolo (Velino-Sirente)

Monte Sevice,2355mt e M. Rozza, 2064mt da Rosciolo (Velino-Sirente)


Ancora un'altra bellissima giornata trascorsa tra le montagne del Velino-Sirente in compagnia degli amici di Sora e Campitello Matese . Partiti da Santa Maria in Porclaneta.1040mt, abbiamo raggiunto in sequenza la vetta del M. Sevice,2355mt risalendo dal suo ripido versante NE, ed il M. Rozza, 2064mt.
 Panorami mozzafiato su entrambe le vette, con la catena del Gran Sasso, la Maiella, i Simbruini in grande spolvero, ma con  i miei occhi immancabilmente puntati su di lui, il Velino.

Ma passiamo subito al racconto fotografico della giornata!


Da Santa Maria di Porclaneta,1040mt, ci dirigiamo verso il Vallone di Sevice...




(M. Viglio)


Risaliamo velocemente diretti alla Fontana di Sevice...


... troviamo la prima neve all'altezza della Madonna delle nevi...











dopo 1h45m raggiungiamo il fontanile di Sevice(1970mt)...





riprendiamo subito il cammino arrivando dopo circa 15m  alla testa del vallone...





ed  alla Capanna di Sevice,2119mt. 



dopo aver recuperato abbastanza energie iniziamo la risalita del ripido versante NE...








la tenuta della neve è buona, saliamo in tutta tranquillità...



anche sull'ultimo tratto con una  pendenza maggiore...






arrivati in cresta,è soltanto una formalità raggiungere la vetta del Sevice...








dopo 3h50m siamo a quota 2355mt.
una favola!!! 

(sua maestà il Velino)


ma guardate un pò intorno a noi...


il Gran Sasso, con le sue maggiori vette in grande spolvero...





( zoomata sul Corno Grande)


(la Maiella)



dopo l'immancabile foto di gruppo ...



scendiamo,nuovamente diretti alla Capanna di Sevice...








dove ci fermiamo a pranzo.



Dopo aver alleggerito gli zaini dalle provviste, ripartiamo alla volta del Rozza...


lunga la cresta ammiriamo le montagne della Duchessa, ancora ben innevate...





in prossimità della vetta, scorgo 2 bei esemplari di aquile, che riesco fortunatamente anche ad immortalare...



dopo 5h di cammino (comprese tutte le soste) siamo in vetta del Rozza,2064mt.




un pò di scatti a 360°, foto di gruppo e via... 







ripartiamo diretti nuovamente a fondovalle...



facendo una piccola deviazione per andare a visitare la grotta con la Madonna delle Nevi.


Alla fine dell'escursione sono 12 i km percorsi in 7h di cammino!!!

Ringrazio la splendida e preparatissima comitiva per l'invito,un caro saluto a tutti.

Alla prossima !!!

by nuvolachedanza